Fatto in casa

Tutti i vantaggi di cucinare con il Wok ed una ricetta

11 Dicembre 2015 — by claudio monteverdi0

main

Fatto in casa

Tutti i vantaggi di cucinare con il Wok ed una ricetta

11 Dicembre 2015 — by claudio monteverdi0

Condividi con Amore...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

wok : Tra i tanti strumenti utili in cucina, troviamo anche la pentola più utilizzata nella tradizione culinaria asiatica.

Il Wok è una padella, solitamente di ghisa o ferro molto versatile. Si presta infatti a molti metodi di cottura: al salto, al vapore, stufato, fritto e affumicato. La sua forma arrotondata permette di raggiungere la temperatura ideale, i condimenti si distribuiscono in modo omogeneo e si riesce a mescolare il cibo con estrema praticità e fluidità.

Un metodo di cottura sano

Grazie al materiale con cui è fatto e alla sua forma, il Wok raggiunge temperature alte in breve tempo. Questo permette una cottura veloce e povera di grassi perché impedisce al condimento di penetrare all’interno dei cibi che restano completi dei loro principi nutritivi, croccanti e digeribili. Ovviamente, ad eccezione della frittura.

Dollarphotoclub_96578272wok
Il Wok è una padella, solitamente di ghisa o ferro molto versatile. Si presta infatti a molti metodi di cottura

Scegliere il Wok giusto

E’ importante scegliere un Wok di qualità e dotato di tutti gli accessori disponibili in commercio per poterlo sfruttare al massimo. La misura consigliata è quella media 28-30 cm e la qualità di un Wok è data dai materiali che devono essere senza nichel e senza alluminio.

Ho trovato e provato per voi il Silit Wok Tao diametro 30 cm. Dotato di coperchio in vetro, griglia per cottura a vapore, pinza in legno e bacchette. Fatto in ghisa e Silargan, un materiale che impedisce il rilascio di metalli pensanti sui cibi durante la cottura.

Come si usa il Wok

La prima cosa da sapere è cpost5he il Wok va lavato con acqua calda e pochissimo detergente o, ancora meglio, scaldato e passato con un panno di carta assorbente intriso di olio di semi oppure di olio di mais almeno per un paio di volte. Vietato mettere il Wok in lavastoviglie!

Un consiglio pratico: poiché la cottura avviene in modo veloce, è bene avere tutti gli ingredienti e gli utensili a portata di mano e, nel caso decidiate di cucinare più ingredienti insieme, come, ad esempio, delle verdure saltate, è bene tagliarle della stessa misura e a pezzi piccoli.

Le pietanze in fase di cottura devono essere mosse di continuo e spostate spesso sulle pareti in modo da lasciare l’olio sul fondo e permettere una cottura croccante.

La griglia, in dotazione nel modello consigliato, può essere usata per la cottura al vapore dei cibi oppure, durante la frittura, consente di lasciar scolare l’olio dalle pietanze fritte mantenendole contemporaneamente al caldo.

Una ricetta facile, veloce e sfiziosa: Zucca al sesamo

Per prima cosa saltate il sesamo nel wok e mettetelo da parte. Preparate della zucca tagliata a dadini, del porro tagliato sottile, olio extravergine di qualità ed un pizzico di sale integrale marino.

Scaldate due cucchiai di olio nel wok con il porro, aggiungete la zucca e saltatela finché non si abbrustolisce, cospargete di sesamo ed aggiungete un filo di olio crudo e un pizzico di sale. Ora potete gustarvi un piatto leggero, sfiziose e ricco di antiossidanti!


Wok: Perché non è la solita pentola? Ce lo spiega lo Chef Alessandro Conte; ecco i principali vantaggi della cottura dei cibi con il wok.


Leggi anche:
Come risottare la pasta con il Wok,
Come saltare le verdure con il Wok


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Condividi con Amore...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
claudio monteverdi

claudio monteverdi

Naturopata, esperto ed appassionato di alimentazione naturale e fiori di Bach. Ho fondato e dirigo il portale di informazione www.benesserecorpomente.it per diffondere la cultura del benessere naturale e olistico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I Campi obbligatori sono marcati con *