main

Fatto in casaRicettari

Aperitivo delle feste con estrattore di succo

23 Dicembre 2016 — by claudio monteverdi2

Ecco tre idee per preparare un aperitivo alla frutta, ottimo da offrire ai vostri ospiti prima del pranzo natalizio o prima del cenone di capodanno.

Un aperitivo è una bevanda alcolica o analcolica, generalmente accompagnata da stuzzichini, che si beve prima dei pasti per stimolare l’appetito.

Il rito dell’aperitivo è molto apprezzato in Italia, in particolar modo per l’aspetto conviviale che lo accompagna.
Tuttavia in occasione delle feste e di pranzi o cene importanti, far precedere il pasto da una bevanda alcolica e comunque ricca di zuccheri non è il massimo per il nostro benessere.

Vi consiglio di prendere in considerazione un’idea di aperitivo diversa, da proporre ad amici e parenti durante le festività di fine anno e anche nei mesi successivi. Un’idea perfetta per tutte quelle occasioni in cui l’aperitivo è solo un preludio ad un pasto molto ricco.

Estrattore di succo e fantasia

Se avete in casa un estrattore di succo vivo come Juicepresso o Essenzia e vi sentite dotati di fantasia avete già a disposizione gli ingredienti più importanti.
Se non avete l’estrattore è una buon momento per acquistarlo approfittando  delle offerte natalizie.

Per iniziare, potete far riferimento alle tre ricette che seguono, dopodiché vi consiglio di sperimentare aggiunte e variazioni sui temi proposti, o addirittura inventarne qualcuno da zero.

Qui di seguito i suggerimenti per degli aperitivi analcolici, ricchi di enzimi, vitamine ed antiossidanti, indicatissimi da abbinare a pranzi o cene che si preannunciano abbondanti.

Aperitivo delle feste a base di mela rossa e mirtilli
Aperitivo delle feste a base di mela rossa e mirtilli

Verde, Rosso, Giallo

Ecco 3 aperitivi dal gusto e colore diversi che potranno stupire i vostri ospiti e soddisfare i loro diversi gusti.
Per dare un gusto più delicato potete aggiungere ad ogni ricetta proposta fino ad 1/3 di acqua naturale.

Tutti gli ingredienti sono indicativi per una persona.
Tutte le preparazioni si abbinano molto bene a finger food con verdure  e crostini di pane integrale.

Aperitivo verde

  • 1 Kiwi
  • 1 Mela verde
  • 1 Lime
  • 1 pezzetto di zenzero
  • 30 ml di acqua naturale (opzionale)
  • 1 cubetto di ghiaccio
  • 2 foglie di menta

Aperitivo rosso

  • 1 mela rossa
  • 50 gr di mirtilli
  • 1 carota
  • 1/2 Pompelmo rosa
  • 1 pezzo di zenzero
  • 1 cubetto di ghiaccio

Aperitivo Giallo

  • 1/4 di Ananas
  • 1 Lime
  • 3-4 pezzi di cocco
  • 30 ml di acqua naturale
  • 1 cubetto di ghiaccio
«   Cin Cin: alla salute!   »

Buon Natale, Buone Feste e Buon Aperitivo!


 Leggi anche:

Come fare un aperitivo e un digestivo a base di Ribes
Melagrana: Benessere in tavola nei menù delle tue Feste
Riscopriamo il pane fatto in casa

Fatto in casaNutrizione

Canederli fatti in casa con spinaci

18 Febbraio 2016 — by Laboratori siQuri.it0

CANEDERLI FATTI IN CASA?
Eccovi i nostri con spinaci : Un piatto decisamente ricco e ideale per la stagione invernale

I canederli, sono un piatto tipico della gastronomia del SudTirolo, in particolar modo delle città di Trento e Bolzano. Questo piatto è sicuramente uno dei più conosciuti ed apprezzati della cucina di montagna, c’è da dire che i canederli sono un piatto molto nutriente adatto soprattutto al periodo autunnale ed invernale.

Infatti, non sono altro che palline di pane farcite con vari ingredienti (se fatti in casa, formaggio e avanzi vari che possono trovarsi in frigo) cotte poi nel brodo.

Per quanto riguarda le origini di questo piatto, possiamo dire che sicuramente i canederli sono una ricetta antichissima di derivazione contadina.

I contadini, infatti, preparavano questo piatto utilizzando gli avanzi di pane diventato raffermo, insieme ai prodotti che l’allevamento gli offriva: formaggi vari appunto, capisaldi della gastronomia Trentina anche ai giorni nostri.
Al giorno d’oggi, i canederli si sono evoluti ed infatti ne possiamo trovare di tutti i tipi con farciture sempre diverse.

Noi vi diamo l’alternativa, vi proponiamo una ricetta per un canederlo fatto in casa con un ingrediente speciale: la fibra degli spinaci.
Noi amanti dello stile Green infatti, dopo un estratto di spinaci, super detox, non buttiamo via la fibra avanzata, la riutilizziamo e questo si che si chiama riciclo creativo.

scopriamo insieme come realizzare facilmente i Canederli fatti in casa, per stupire i nostri commensali

Segui questa ricetta, per creare anche tu i tuoi canederli fatti in casa con spinaci,  a differenza di quanto si potrebbe pensare, non è così difficile da realizzare.

Ingredienti

  • 250 g pane di grano raffermo
  • 1 uovo
  • 2 rape rosse
  • scarto di 150 g di spinaci
  • 100 g formaggio montasio
  • 200 ml latte di riso
  • 100 g funghi champignon
  • 20 g amido di mais
  • 30 g ricotta stagionata
  • erba cipollina
  • prezzemolo
  • fiori eduli
Canederli fatti in casa con spinaci su letto di salsa di rapa rossa
Canederli fatti in casa con spinaci su letto di salsa di rapa rossa

Preparazione

  1. Bagnare il pane raffermo con il latte e lasciare riposare almeno 2 ore in frigo
  2. Unire lo scarto del succo, estratto con l’estrattore di succo Essenzia Green di 150 g di spinaci.
  3. Aggiungere il formaggio, i funghi saltati in padella per pochi minuti e 10 g di amido di mais.
  4. Amalgamare il composto con le mani e lasciare riposare almeno 2 ore in frigorifero, meglio un giorno intero.
  5. Formare delle palle, prendendo una presa di impasto, ruotandolo con il palmo delle mani.
  6. Frullare la rapa rossa con un mestolo di brodo e 10 g di amido di mais e far addensare a fuoco basso per almeno 5 minuti
  7. Cuocere i canederli in abbondante brodo vegetale o acqua salata per 15 minuti circa
  8. Impiattare mettendo 2 mestoli di vellutata nella fondina, due canederli, grattugiare la ricotta e aggiungere le erbette e i fiori.
Canederli fatti in casa con spinaci su letto di salsa di rapa rossa
Canederli fatti in casa con spinaci su letto di salsa di rapa rossa

siQuri

 Le proprietà salutari degli spinaci siquri0spinaicopertina

Pane fatto in casa con spinaci: una ricetta Green foto-pane-1

Fatto in casa

Pane fatto in casa con spinaci: una ricetta green

11 Febbraio 2016 — by Laboratori siQuri.it0

Il pane fatto in casa con spinaci è autentico e genuino.
Autentico nei profumi e nei sapori. Genuino nella sostanza.

Oggi vi diamo una valida alternativa al solito pane comprato, ecco una ricetta per un pane fatto in casa con spinaci, un pane unico perché impastato con le nostre mani !

Se avete in mente di preparare un pranzo vegetariano o vegan, a base di prodotti di stagione e genuini, per amici e parenti, non potete mettere in tavola un pane qualsiasi! E’ bene seguire gli stessi principi di genuinità anche nella scelta del cibo più basilare della nostra alimentazione: il pane

L’unione delle farine antiche, di grani antichi ed il succo con il colore degli spinaci, è il valore aggiunto che determina la bontà di questo pane. Un pane che ci dà gusto e salute!!

Ecco allora la ricetta facile per un pane fatto in casa con spinaci.

Ingredienti

  • 200 g farina petra 1
  • 100 g farina di saraceno
  • 100 g farina d’avena
  • 100 g farina di farro
  • 10 g di malto di mais
  • 50 g lievito madre secco
  • 10 g di sale
  • 100 cl di succo di spinaci
  • 160 cl di acqua
Pane fatto in casa con spinaci
Pane fatto in casa con spinaci

Preparazione

  1. Impastare le farine, il lievito e il malto con il succo degli spinaci e l’acqua. Il succo è stato estratto precedentemente con l’estrattore di succo Essenzia Green 
  2. Aggiungere il sale a fine impasto e lasciare riposare almeno 3 ore a lievitare dentro il cuoci pane Emile Henry.
  3. Fare la forma tonda spolverare la superficie con della farina e incidere con due tagli incrociati e lasciando riposare 30 minuti.
  4. Infarinare il piatto del cuoci pane Emile Henry e infornare il pane dentro la campana a 220 gradi per 45 minuti.
  5. Togliere il cuoci pane gli ultimi 5 minuti di cottura e lascia raffreddare la pagnotta scoperta.

siQuri

Riscopriamo il pane fatto in casa pane-integrale-fatto-in-casa

Le proprietà salutari degli spinacisiquri0spinaicopertina

 Pane super nutriente con semi geminatipane fatto in casa con semi germinati

DetoxErbe AromaticheFatto in casaMele

Rosmarino: proprietà e benefici

30 Dicembre 2015 — by Laboratori siQuri.it0

Il Rosmarino è una pianta di straordinaria efficacia terapeutica

Per alcuni l’etimologia del nome rosmarino deriverebbe dal latino rosa e maris  cioè “rosa del mare” secondo altri rhus e maris che significa “arbusto di mare“.

Il rosmarino è una pianta ricchissima di oli essenziali (pinene, conforene, limonene) flavonoidi, acidi fenolici, tannini, resine, canfora e contiene anche l’acido rosmarinico dalla proprietà antiossidante.

siQuri_RosmarinoIn fitoterapia può essere usato come infuso o decotto ed è utilizzato come depurativo del fegato e come tonico e digestivo. Per questa ragione viene inserito nella composizione di tisane disintossicanti insieme al tarassaco e alla bardana. Grazie ai suoi potenti antiossidanti il rosmarino svolge un ruolo protettivo nei riguardi del fegato, organo che risente più di tutti gli effetti dello stress.

La sua essenza svolge un’azione energizzante sull’organismo e sulla psiche, utilissima in caso di esaurimento psicofisico, stanchezza e depressione. L’infuso, unito all’acqua del bagno ha un eccellente effetto stimolante e secondo alcuni avrebbe anche un potere afrodisiaco se mescolato alla menta ed alla salvia (se non l’hai ancora fatto consigliamo la lettura dell’articolo come realizzare un favoloso estratto a base di salvia. Trovi il link a fine pagina).


siQuri_Rosmarino_RomaGià nell’epoca romana il rosmarino veniva utilizzato per uso curativo al fine di lenire il mal di denti o slogature e torcicollo; oggi lo si usa per curare la colite o la nausea, come rimedio ai dolori reumatici, le fitte cardiache o i problemi di digestione.

 

Questa pianta aromatica è un’erba insostituibile in cucina, soprattutto nella dieta mediterranea, accompagna in maniera sublime carni, pesci ed è ottimo nella preparazione di salse. Ottimo persino su pane e focacce. 
I rametti di rosmarino, inoltre, vengono utilizzati insieme all’aglio, per aromatizzare olio di oliva ed aceto con risultati eccellenti; il suo uso rende i cibi non solo più gustosi, ma anche più digeribili.


 

Un succo al profumo di rosmarino, con l’estrattore si può !

ecco qui la ricetta ed il procedimento per ottenere un succo verde energizzante
Succo di mela verde, rosmarino, lime e bacche di Goji
INGREDIENTI:
RICETTA:

close_up_tappo_giallo_Inseriamo la frutta ed il rosmarino, dentro il nostro estrattore, avendo cura di lavarle ed inserendo solo le foglioline. Lasciando il tappo giallo inserito nel foro di fuoriuscita, il succo resta all’interno dell’estrattore e si arricchisce sempre più dei toni dell’erba aromatica.
Le fibre vanno ripassate all’interno dell’estrattore per creare una bevanda sempre più densa e carica di aromi.

Un consiglio potrebbe essere quello aggiungere durante l’estrazione dell’acqua fredda se si vuole aumentare il tono “fresco/rinfrescante” del rosmarino, mentre un po’ di acqua tiepida/calda se si vuole esaltarne il tono “amaro/digestivo“.

«   CIN CIN, O MEGLIO: GREEN GREEN!   »

 

siQuri Valori Nutrizionali


IMPORTANTE: Eseguite questa ricetta solo con l’Estrattore Essenzia Green.
Con i comuni estrattori rischiate di intasarne le maglie di lavorazione data l’eccessiva fibrosità che compone la gran parte delle erbe aromatiche. Rischiereste di lavorarle inutilmente bruciandone tutte le proprietà prima ancora di assaporarle. Piuttosto utilizzatele a pezzettini piccoli e mescolatele direttamente nel succo estratto.


Leggi anche:
Erba aromatica nell’estrattore? Se è Essenzia si!
Latte vegetale contro il mal di testa? Si può!

Vitalità

Frutta e verdura in succo? Oggi scegliamo..

21 Marzo 2015 — by siQuri0

come preparare un estratto di frutta e verdura, in modo semplice, con ESTRATTORE DI SUCCO A BASSA VELOCITà?

Oggi vediamo come creare un perfetto estratto usando la carota il sedano e l’arancio. Saper combinare gli ingredienti correttamente, in cucina è un’arte che oggi ci insegna lo Chef Alessandro Conte.

«   Cin Cin, O MEGLIO: Green Green!   »

siQuri_Essenzia_Lovely_Breath

Sei alla ricerca di altre idee per ricette salutari e gustose con frutta e verdura sempre di stagione? Iscriviti alla Newsletter [Materia Prima – siQuri] e scarica i numerosi ricettari che periodicamente siQuri mette gratuitamente a disposizione dei propri amici e followers che condividono il nutrirsi in maniera responsabile e soprattutto naturale.

(Nella foto una ricetta di successo realizzata dai Laboratori Cucina siQuri a base di Barbabietola Rossa, Carota viola, Sedano Rapa, Arancie e Zenzero).

GreenUnisciti alla Community Creativa siQuri su Facebook e condividi anche tu con noi le ricette più riuscite!

Detox

Come ottenere un ottimo succo detox!

21 Marzo 2015 — by siQuri2

succo detox? sai come preparlo usando le giuste dosi?

Siamo nel laboratorio di cucina di siQuri.com. Il nostro Food Coach Alessandro Conte ci fa vedere la corretta preparazione per un ottimo succo detox, utilizzando l’estrattore di succo vivo Essenzia

La Ricetta:

  • Mezza gamba di sedano
  • Un fiore del broccolo
  • Mezzo cetriolo di medie dimensioni
  • Una mela

Procedere con l’estrazione degli ingredienti alternandoli all’interno dell’estrattore, Versarlo in un tumbler ed è pronto ! Gusta il tuo fantastico SUCCO DETOX.

«   Cin Cin, O MEGLIO: Green Green!   »

ebook_siQuri_Walkness

Sei uno sportivo e desideri nutrire il tuo corpo in maniera funzionale all’attività fisica svolta tramite un potente succo detox, prime colazioni e barrette?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter [ Materia Prima – siQuri ] e scarica la versione completa del Ricettario ‘Walkness – Il tuo benessere in cammino‘ realizzato da siQuri in collaborazione con Alessandro Conte (Food Coach).


Leggi anche :
Ribes: Aperitivo o digestivo?
Cocktail mediterraneo detox

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...