main

AntiagingDetoxFatto in casaNutrizione

Estrattore o Frullatore: la guida completa per la tua cucina sana e detox

26 Dicembre 2017 — by Franc Arleo0

siquri-frullatore-o-estrattore-960x640.jpeg
Ehi Franc, ma cosa compro: estrattore o frullatore?

Questo mi viene chiesto molto spesso!

Estrattore a bassa velocità e frullatore ad alta velocità sono due tecnologie che spesso vengono percepite come opposte e questa è una domanda ricorrente che ci viene posta da molti clienti in chat sul nostro conversational commerce  siquri.com

Negli anni si sono create addirittura due fazioni di pensiero. In realtà i due strumenti  sono apparentemente distanti, difatti rappresentano e costituiscono due grandi pilastri per una cucina sana, completa e detox.

Devo  ricordare una comparazione che veniva fatta fino a poco tempo fa fra: frullatore, centrifuga ed estrattore. Una comparazione che in questo articolo evito perché la centrifuga ha una caratteristica molto negativa su tutte che la fanno allontanare dall’idea di cucina sana e salubre: la centrifuga abbina l’alta velocità con la contemporanea separazione di fibre solubili e insolubili facendo aumentare la rapida ossidazione di enzimi e minerali della frutta e della verdura, rendendole privi di micronutrienti  e aumentandone l’indice glicemico . 

Ma quali sono sinteticamente le due funzionalità specifiche che rendono invece diversi un estrattore da un frullatore e che quindi li fanno risultare integrabili in tutte le cucine attente alla sana alimentazione:

  • il frullatore permette l’apporto di una quantità considerevole di fibra che si fa portatrice sana di funzioni di pulizia nel nostro apparato digerente
  • l’estrattore permette il mantenimento di microfibra solubile aumentando però l’assorbimento dei micronutrienti con un minor tempo di transito intestinale e di minor tempo nell’attivazione di processi digestivi 

Come vedi la dicotomia fra estrattore e frullatore non esiste, semmai la questione è cosa e come vogliamo ottenere un effetto salutare nella nostra cucina  con questi due strumenti che intervengono direttamente nei nostri processi di assimilazione e digestione della frutta e della verdura.

foto siquri fibra e digestione
assimilazione, digestione e fibre

Mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura è una delle grandi raccomandazioni per una dieta sana e corretta, ormai da anni scritta e riscritta in varie divulgazioni sull’argomento alimentazione e salute. Tuttavia, come ogni giorno sperimentiamo nella nostra vita, è difficile far combaciare le raccomandazioni con la pratica.

Forse è proprio da questa discrepanza fra teoria e pratica che in questi ultimi 10 anni abbiamo assistito ad un aumento del consumo di frutta e verdura attraverso una lavorazione che meglio si integri con i ritmi della vita in cui tutti siamo più o meno immersi. Ciò che poteva apparire come moda passeggera, dunque, è diventato rito e oggi mangiare frutta e verdura in forma di smoothies, frullati, vellutate fredde e calde, bere succhi, estratti, sta diventando  la base per aumentare apporti salutari di enzimi e micronutrienti vegetali nella dieta quotidiana di milioni di persone.

La tecnica più interessante, in questo senso, è quella di integrare le funzioni di pulizia dell’organismo aumentando contemporaneamente il senso di sazietà grazie all’aumento della buona fibra. In quali modi si può ottenere questo doppio beneficio?

Per essere essenziale  ti dico cosa ho fatto io, prima a casa mia e poi  nella cucina siQuri, per arrivare ad un uso davvero specifico del frullatore e testando per più di 2 anni diversi strumenti e selezionando quelli che meglio si prestavano a creare funzioni di integrazione fra fibre di diverse consistenze.

In pratica fra le diverse opzioni sul mercato decisi di occuparmi solo di quei frullatori o blenders che permettevano di creare lavorazioni da ice a soup (calde e fredde) e in particolare mi permettessero di affrontare le seguenti lavorazioni:

  • lavorazione in crush ovvero di lavorare e miscelare cereali di diversa grandezza e consistenza al fine di arrivare a produrre farine in casa senza ulteriori strumenti
  • lavorazione in soup calde e fredde ovvero di lavorare vellutate, zuppe e creme di diverse consistenze
  • lavorazione in porridge ovvero preparazioni a base di avena o riso in grado di mantenere granulosità
  • lavorazioni in omogeneizzati ovvero preparazioni lisce per i più piccoli (nel mio caso per i miei due bimbi)
  • lavorazioni in vegetable milk ovvero preparazione di latti a base di soya, riso, mandorle, noci e simili

Per ottenere questi livelli di lavorazione, dapprima mi rivolsi ai frullatori iper professionali da tavolo Vitamix fra cui la serie 750 e poi ai frullatori ad immersione, sempre di taratura professionale. In entrambi i casi ciò che trovavo di limitante erano proprio le funzioni di lavorazione in soup, ovvero in cottura diretta, e spesso le consistenze non variavano così come volevo e alla fine non rendevano omogenee le vellutate o  granulari al punto giusto il porridge, per non parlare della difficoltà della lavorazione in funzione mulino.

Tuttavia, la diffusa esperienza sul campo e la routine degli innumerevoli test, mi hanno portato a scegliere una tecnologia  blending fra le più accurate in design e lavorazione che io potessi immaginare. Il motivo per cui oggi ho portato su siQuri un blender a 9 funzioni, estremamente semplice, frutto di questi due anni di test  Blender Multifunzione Vivo  è stata proprio la capacità di passare da lavorazione ice e crush (tritatura ghiaccio e granuli, compreso funzione mulino)  alla lavorazione in soup e grain (lavorazione in cottura fino a 100 gradi con miscelazioni, intensità e durate diverse). Un totale di 9 funzioni digitali combinate che mi permettono di creare non più semplici smoothies, ma interi menu con consistenze fibrose diverse.

A queste consistenze portate in lavorazione con il blender, che ripeto si prestano ad un’aumento salutare delle fibre, oggi abbiamo la possibilità concreta di affiancare tecnologie  di 4a generazione per l’estrazione naturale e lenta da frutta e vegetali molto vicini, per robustezza di motori, ad estrattori professionali, cito qui l’arrivo del nuovo Essenzia Elegance, frutto di un lavoro quinquennale di siQuri sfociato oggi in questo gioiello di innovazione. Non va qui dimenticato il nostro articolo sul consumo eccessivo e non equilibrato di fibre  ed è proprio qui che frullatore ed estrattore vanno ad integrarsi.

La funzione dei succhi, degli estratti a bassa velocità, come ho definito prima, è quella di velocizzare i processi di assorbimento dei micronutrienti attivi e degli enzimi che mantengono, proprio per questa lavorazione ‘toroidale lenta’ una bassa volatilità, ovvero resistono più a lungo fra il momento della lavorazione e il momento del consumo.

Nel lifestyle di cucina sana va poi ad aggiungersi la terza tecnologia che completa il ciclo di lavorazione con l’essiccazione lenta a bassa temperatura, ma è un argomento che affronterò nel prossimo articolo.

Erbe AromaticheFatto in casaMeleNutrizioneVitalità

Come fare un Succo Detox Rosso ideale per la primavera (ricetta pratica)

21 Marzo 2017 — by Marina Ribas Torres0

Se in questo periodo di inizio primavera ti senti stanco, hai difficoltà di concentrazionesonnolenza; potrebbe non essere colpa del cambio di stagione

Il senso di malessere generale che senti in questo periodo dell’anno, molto probabilmente è legato ad un disturbo del ciclo della melatonina.

Niente di grave, si intende!

A questo proposito, voglio darti alcune dritte per superare alla grande questa fase di “risveglio” primaverile…

Le ultime ricerche scientifiche attribuiscono questi “fastidi stagionali” ai livelli anomali di melatonina (troppo alti o troppo bassi), che possono far comparire sintomi collegati a disturbi dell’umore.
Questi disturbi temporanei rendono un periodo molto atteso, come l’inizio della primavera, uno dei più difficili dell’anno per quanto riguarda il benessere psicofisico.

Come possiamo aiutare il nostro organismo a superare più rapidamente questo periodo di cambio stagione?

Come sempre la natura ci viene in aiuto permettendoci di combinare assieme alimenti e elementi nutritivi che permettono di equilibrare il ciclo della melatonina.

Ho ideato a questo proposito un succo Detox rosso che ti aiuterà a iniziare le giornate di primavera con più sprint.

Ti consiglio di abbinare a questo succo, della buona cioccolata bio!

Andiamo a vedere come si prepara questo succo Detox rosso:

Ingredienti:

succo_detox_fragole
Succo detox rosso con fragole, arancia, limone e mela

Procedimento:

  1. Sbuccia le arance, il limone e suddividili in spicchi.
  2. Taglia la mela in quattro pezzi, eliminando i semi.
  3. Togli il picciolo verde delle fragole.
  4. Alterna nell’estrattore di succo i vari ingredienti, avendo cura di inserire i pezzi di mela per ultimi.
  5. Nel bicchiere metti un rametto di menta per guarnire.*

    Per rendere il tuo succo più completo, puoi aggiungere dei semi di chia e/o delle bacche di goji direttamente nel bicchiere. Sorseggia il succo alla mattina prima di colazione

Andiamo ad equilibrare il ciclo della melatonina grazie alla vitamina C contenuta nell’arancia e nel limone che stimolano, in sinergia con la Vitamina E contenuta nella mela verde, il sistema nervoso ed è quindi utile in caso di depressione.
Le fragole sono un frutto solare, hanno proprietà diuretiche, depurative e toniche.
Sono inoltre un frutto anti-stanchezza, grazie all’alta concentrazione di potassio. Infine grazie al contenuto di acido folico sono utili per il mantenimento della memoria.

siQuri

 Succo rivitalizzante con curcuma e zenzerosucco-rivital-cover

Come fare un sorbetto all’arancia con l’estrattoresiquri-cover-sorbetto

Customer Care

Acquisti online? Da oggi su siQuri è più facile.

21 Ottobre 2015 — by Mario Gagliardi0

Scopri come, da oggi, su siquri.com fare acquisti on line è ancora più facile !

Partiamo da un caso pratico che mi è capitato da giovane:

Mia nonna aveva la necessità di uno strumento, lo ha cercato in tutti i negozi della zona, era introvabile!

Si era rassegnata. Parlando al telefono con una sua amica lontana scopre che lei ha la macchina che desidera.
L’amica le scrive una lettera e aggiunge una fotocopia di una pagina del manuale che ha trovato nella confezione.
E’ un modulo per ordinare la macchina direttamente all’azienda produttrice.

Facevo la prima media, la nonna mi affida l’incarico di fare l’ordine.

Mi sembrava difficilissimo.

In realtà non era così, era solo il mio pregiudizio e la paura di sbagliare.
Ho fatto la brutta copia, poi ho compilato a penna incasellando le lettere nei quadratini del modulo seguendo le indicazioni. Ho imbucato la busta ed è iniziata l’attesa (non c’era ancora il servizio di posta prioritaria).

Mi chiedevo:”Sarà arrivata la lettera a destinazione?”  “Hanno spedito il pacco?” “ Quando arriva?”  “Perché la nonna lo ha fatto compilare proprio a me?” a quest’ultima domanda ho trovato la risposta dopo qualche anno.

Mi ha seguito passo passo, non per farsi spiegare cosa stavo facendo, ma solo per assicurarsi che stavo apprendendo bene questa forma di acquisto inusuale. 

Finalmente dopo un mese abbondante è arrivato il postino per la tanto desiderata consegna !!

Oggi come mi sarei comportato di fronte a questa esigenza?

customer-care-blog
su siQuri.com è più facile per tutti fare acquisti on line

Lo smartphone è sempre a portata di mano, cerco e trovo sul web il prodotto che desidero.
Non devo girare di persona tutti i negozi della zona, dallo schermo posso visitare negozi in tutto il mondo!

Oltre alla dettagliata descrizione trovo tante immagini, video, commenti e consigli per l’uso di chi già lo possiede.
Compilo l’ordine su video, non ho bisogno del modulo e neanche della brutta copia.

Con un click lo inoltro, posso pagare anche subito con i servizi telematici, senza tenere il contante sempre in tasca in attesa del corriere.

Tutto risolto in pochi minuti.

Tempo di attesa per la consegna con corriere espresso misurato non in mesi ma in ore.

Ma… anche qui come sempre ci sono le eccezioni che possono creare insicurezza, non bisogna scoraggiarsi se la connessione per accedere ad internet non è delle migliori, soprattutto da mobile.

Neanche quando la fretta ci porta a non leggere gli avvisi o a spuntare opzioni non in linea alle nostre intenzioni e così la pagina si blocca e non si riesce a continuare, in questo caso consideriamo il tutto una brutta copia, rileggiamo quanto indicato sul modulo d’ordine, chiudiamo tutto e ricominciamo da capo magari con un browser (programma che utilizzi per navigare su internet) diverso.
Ti consiglio l’utilizzo di Google Chrome oppure Mozilla Firefox perché attualmente sono Browser sicuri che supportano gli ultimi standard del Web.
Nonostante Internet Explorer di Microsoft sia il browser più diffuso, quest’ultimo è rimasto indietro con lo sviluppo e quindi per gli acquisti online è meno sicuro e sicuramente il meno indicato per la navigazione su internet.

Numero Verde siQuri - 800 300 445
Numero Verde siQuri – 800 300 445

La conferma dell’ordine viene notificata immediatamente con una mail ed un messaggio a video togliendo ogni dubbio su quanto è stato fatto.

Per inoltrare un ordine su siQuri.com da oggi posso utilizzare anche il telefono chiamando il numero verde gratuito 800 300 445, risponde subito un assistente che provvederà ad inoltrare il mio ordine.

Considerando che questa opzione è la preferita di mia nonna, lei non esiterebbe a fare un ordine dimenticandosi di coinvolgere anche il nipotino, in fondo non c’è nulla di inusuale in una telefonata.

 Michela, Mario, Elio, Gloria e team siQuri

costumer care

Dubbi nel comprare Online? L’Assistenza siQuri si presenta!

13 Ottobre 2015 — by Mario Gagliardi0

Scopriamo insieme il punto di forza di un e-commerce!

Si proprio così, il Customer Care, più comunemente conosciuto come Assistenza Clienti, è il vero valore aggiunto che trasforma un semplice acquisto online in un’esperienza che merita di essere raccontata e condivisa con gli altri.

L’obiettivo dell’Assistenza siQuri? Abbattere le lontananze. Ecco perché…

Acquisto online e mobile su siquri
Acquisto online e mobile su siquri è sicuro!

Lo shopping on line, sopratutto negli ultimi anni, ha iniziato a registrare un forte successo, tuttavia in Italia, la percentuale degli utenti di internet che sceglie l’e-commerce è ancora notevolmente inferiore rispetto a chi rimane fedele allo shopping tradizionale.

Sono più di dieci milioni gli italiani che, nell’anno appena scorso, hanno acquistato online.
Nel 2014 più di tre italiani su dieci hanno usato il web per ordinare e comprare merci e servizi per uso privato.
Una crescita confortante ma una percentuale che pone il nostro Bel Paese ancora al di sotto della media europea del 47%.
I settori che ne hanno beneficiato di più sono quelli degli articoli per la casa.

Perchè c’è ancora questa diffidenza per i negozi online?

Diffidenza su acquisto online
Diffidenza su acquisto online

Potremmo ben capire che questa diffidenza nasce, oltre che dalla mancanza del poter toccare con mano, anche dalla mancanza del rapporto diretto e sicuro con il prodotto e il venditore.

In siQuri.com ci impegniamo giornalmente per abbattere il più possibile la lontananza con il cliente e la freddezza, che a volte può nascere, acquistando on-line.

Il servizio di assistenza clienti, che non si occupa solo dell’invio di mail, ma anche dell’assistenza telefonica, permette, a gran voce, di abbattere al massimo questo muro di lontananza, che spesso si viene a creare tra operatore e cliente.

Attivo dalle 9.00 fino alle 20.00 il gruppo custumer care di siQuri.com, composto da Mario, Elio, Michela e Gloria, gestisce con un tocco personale le richieste di ogni singolo cliente, o possibile acquirente.
Aiutando chi ha qualche incertezza nel pre-acquisto e nei possibili dubbi nel post vendita.

Come puoi contattare l’Assistenza siQuri?

Il numero verde gratuito 800 300 445 , è attivo dalle 9.00 alle 20.00 dal lunedì al venerdì.

siQuri_NumeroVerde
Numero Verde siQuri – 800 300 445

Nelle ore in cui il numero verde non è attivo puoi chiedere un supporto compilando i campi richiesti direttamente online su questa pagina di assistenza

Ti rispondiamo tramite mail, il giorno successivo della tua richiesta.

Uno strumento di comunicazione che riteniamo fondamentale , è la chat on line, attiva sul nostro sito. Troverai un operatore disponibile a risponderti in tempo reale. Un modo di comunicare facile, veloce, efficace e sicuro.

E poi, non per ultimo, ma anzi come un canale importante di dialogo continuo ci trovi sulla pagina facebook di siquri anche qui pronti a dare una soluzione rapida e concreta a domande, dubbi o proposte.

Collaboriamo tutti i giorni per scambiarci quante più informazioni possibili.
L’idea che sta dietro questo continuo e incessante scambio di notizie è che un cliente possa iniziare la giornata chiedendo un’informazione a Michela, continuare successivamente a parlare con Elio, chiarire gli ultimi dettagli con Gloria e, poco prima di cena, chiedere a Mario se il suo ordine è andato a buon fine.

Noi lo riteniamo un valore aggiunto, per andare oltre alla vendita di un prodotto, non ci limitiamo alla sola consegna a domicilio ma anche a darvi assistenza senza farvi uscire di casa.
Come il fornaio di fiducia che vi consegna il pane fresco tutti i giorni direttamente sull’uscio di casa.

Il nostro piccolo-grande sogno, come gruppo di lavoro all’interno del team siQuri, è dare veramente voce, come una comunità, ad un progetto che ci vede coinvolti come persone prima che come professionisti.

Una cosa è certa non saremo mai virtuali!!!

Michela, Mario, Elio, Gloria e team siQuri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...