main

Fatto in casa

Pane fatto in casa con spinaci: una ricetta green

11 Febbraio 2016 — by Laboratori siQuri.it0

Il pane fatto in casa con spinaci è autentico e genuino.
Autentico nei profumi e nei sapori. Genuino nella sostanza.

Oggi vi diamo una valida alternativa al solito pane comprato, ecco una ricetta per un pane fatto in casa con spinaci, un pane unico perché impastato con le nostre mani !

Se avete in mente di preparare un pranzo vegetariano o vegan, a base di prodotti di stagione e genuini, per amici e parenti, non potete mettere in tavola un pane qualsiasi! E’ bene seguire gli stessi principi di genuinità anche nella scelta del cibo più basilare della nostra alimentazione: il pane

L’unione delle farine antiche, di grani antichi ed il succo con il colore degli spinaci, è il valore aggiunto che determina la bontà di questo pane. Un pane che ci dà gusto e salute!!

Ecco allora la ricetta facile per un pane fatto in casa con spinaci.

Ingredienti

  • 200 g farina petra 1
  • 100 g farina di saraceno
  • 100 g farina d’avena
  • 100 g farina di farro
  • 10 g di malto di mais
  • 50 g lievito madre secco
  • 10 g di sale
  • 100 cl di succo di spinaci
  • 160 cl di acqua
Pane fatto in casa con spinaci
Pane fatto in casa con spinaci

Preparazione

  1. Impastare le farine, il lievito e il malto con il succo degli spinaci e l’acqua. Il succo è stato estratto precedentemente con l’estrattore di succo Essenzia Green 
  2. Aggiungere il sale a fine impasto e lasciare riposare almeno 3 ore a lievitare dentro il cuoci pane Emile Henry.
  3. Fare la forma tonda spolverare la superficie con della farina e incidere con due tagli incrociati e lasciando riposare 30 minuti.
  4. Infarinare il piatto del cuoci pane Emile Henry e infornare il pane dentro la campana a 220 gradi per 45 minuti.
  5. Togliere il cuoci pane gli ultimi 5 minuti di cottura e lascia raffreddare la pagnotta scoperta.

siQuri

Riscopriamo il pane fatto in casa pane-integrale-fatto-in-casa

Le proprietà salutari degli spinacisiquri0spinaicopertina

 Pane super nutriente con semi geminatipane fatto in casa con semi germinati

Fatto in casa

Come fare una gustosa Pizza Vegan Raw

4 Dicembre 2015 — by Laboratori siQuri.it0

Pizza Vegan:  un’idea in più, per una pizza Raw fatta in casa

Sicuramente avrete già sentito parlare della cucina crudista-vegana, o della cucina raw. In questo articolo andiamo a vedere un po’ più da vicino il fantastico mondo dell’alimentazione senza fornelli.

Per l’occasione, ho preparato una deliziosa pizza Vegan Raw.

L’alimentazione Raw o crudista-vegana è molto divertente e prende molto sia dalla cucina internazionale che da quella tradizionale. L’unica differenza è che non si utilizzano metodi di cottura che implichino un aumento della temperatura oltre i 42º. E’ proprio a partire dai 42° in su, infatti, che i cibi iniziano a perdere nutrienti.

Nonostante la maggior parte delle persone sia convinta del contrario, i metodi di cottura della cucina crudista-vegana sono molto tradizionali. Si veda ad esempio l’essiccazione. I nostri nonni e antenati utilizzavano comunemente questo tipo di pratica per conservare gli alimenti mediante l’esposizione al sole. Oggigiorno, questo metodo è ancora utilizzato in alcuni luoghi dove si è mantenuta questa tradizione alimentare, anche se oggi possiamo disporre anche di una tecnologia apposita per essiccare gli alimenti direttamente a casa nostra in modo più comodo e veloce.

Gli utensili più comuni e diffusi della cucina crudista-vegana sono gli estrattori di frutta e verdura per fare estratti di frutta e latti vegetali, i frullatori per tritare gli alimenti e gli essiccatori.

E infatti, per preparare la pizza vegan che vi presento oggi, ho utilizzato l’estrattore a bassa velocità Essenzia Green e l’essiccatore a basse temperature Biosec. Vedrete com’è semplice, salutare e divertente cucinare “Raw”.

Ah, dimenticavo… è anche molto saporito!


Ingredienti

Per la base della pizza vegan

  • 1/2 tazza di noci
  • 1/2 tazza di mandorle
  • 1/2 tazza di semi di girasole
  • 1 zucchina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di lievito madre in polvere

Tritiamo tutti gli ingredienti insieme e diamo una forma di pizza al preparato. Riponiamo il preparato sopra un foglio antiaderente e inseriamo nell’essiccatore per 3 ore a 46°, e poi per 9 ore a 42°.

Per la salsa

  • 3/4 di tazza di pomodori secchi inumiditi
  • 1 pomodoro fresco
  • Origano
  • Basilico
pizza vegan raw con pomodori secchi
Per ottenere una salsa per la pizza vegan, inserisci 3/4 di tazza di pomodori secchi inumiditi all’interno dell’estrattore insieme ad 1 pomodoro fresco

Inseriamo gli ingredienti nell’estrattore (tranne l’origano e il basilico) e mescoliamo il succo di pomodoro con la polpa, e per ultime le erbe aromatiche: la nostra salsa di pomodoro è quindi pronta.

Per il formaggio

  • 1 tazza di noci, messe prima a bagno in acqua e poi sgocciolate
  • 3 cucchiai di lievito madre in polvere
  • kala namak, sale nero dell’Himalaya qb

Inseriamo nell’estrattore le noci, alternandole con mezzo bicchiere d’acqua, quindi aggiungiamo al latte di noci ottenuto lievito e sale, ottenendo una consistenza simile alla mozzarella.

Assembliamo la nostra pizza vegan : Versiamo la salsa di pomodoro sulla base della pizza, aggiungiamo un po’ di “formaggio” sminuzzato e mettiamo il tutto nell’essiccatore per qualche minuto per servirla ben calda.

Buon appetito!


Per conoscere di più la cucina vegan, guarda le nostre pratiche video-ricette

Prepara in casa il Tempeh; un alimento fermentato a base di fagioli di soia, ricco di antiossidanti.


Sei alla ricerca di un modo creativo per recuperare gli avanzi dell’estrattore?
La preparazione di barrette energetiche di fibre e cereali fatte in casa è una soluzione pratica, semplice e richiede pochi passaggi, Guarda qui come farle a casa !!


In questa ricetta sono spiegate le basi della fermentazione per ottenere uno yogurt vegetale perfetto. Impariamo a fare in casa l’alternativa vegetale dello yogurt tradizionale di latte vaccino


Vitalità

IMPARIAMO AD AUTO-PRODURCI LE FARINE

11 Aprile 2015 — by Chef Martino Beria0

Grazie all’utilizzo di un mulino casalingo Waldner possiamo auto-produrci le farine integrali partendo da cereali e legumi.

Questa pratica home made ci apre un ventaglio creativo davvero interessante: è sufficiente infatti, variare lo spessore della macinatura, per ottenere farine di diversa consistenza da impiegare per molte preparazioni e ricette.
L’aspetto interessante, è la possibilità di auto-produrci le farine gluten-free con un notevole risparmio rispetto ai prodotti che si trovano in vendita.


Leggi anche :

RISCOPRIAMO IL PANE FATTO IN CASA

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...