main

Nutrizione

Il 2016, anno internazionale dei legumi

19 Febbraio 2016 — by siQuri0

La FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) ha dichiarato che il 2016 è l’Anno Internazionale dei legumi

E noi non possiamo essere più felici

Il 2016 è l'anno internazionale dei legumi

 

Il 2016 è l’anno internazionale dei legumi e sono fondamentali in una dieta sana per combattere obesità, diabete, disturbi coronarici e cancro.

Il 2016 è l'anno internazionale dei legumi
Il 2016 è l’anno internazionale dei legumi – I legumi sono una fonte di proteine vegetali che possiamo consumare giornalmente

I legumi sono un prodotto di facile consumo per tutti quanti, per questo costituiscono un alimento imprescindibile in qualsiasi parte del mondo, anche perché apporta una buona quantità di nutrienti fondamentali.

I legumi sono una fonte di proteine vegetali che possiamo consumare giornalmente. Oltretutto sono economici, e ne esistono una gran varietà per tutti i gusti.

La dieta mediterranea, di cui tanto parlano i medici e altri specialisti della salute, è basata proprio su un’alimentazione ricca di prodotti di origine vegetale, tra cui appunti i legumi, ai primi posti. Nonostante negli ultimi anni il suo consumo sia calato molto, un tempo essi costituivano il piatto principale di tutte le cucine povere in Italia (e in Spagna). La difficoltà di reperirli freschi, l’isolamento di certe popolazioni e il basso costo di coltivazione, li hanno poi fatti cadere in disuso, fino a convertirli oggi in piatto forte della celebre dieta mediterranea. Ricchi di proteine, fibre, ferro, idrati e aminoacidi, i legumi dovrebbero tornare a essere essenziali nella nostra cucina come lo erano in passato.

Esistono una grande varietà di legumi che possiamo introdurre nella nostra dieta: i più conosciuti sono le lenticchie, i fagioli, i ceci, i fagiolini. Dall’Oriente poi ci sono arrivati la soia e i suoi derivati, come ad esempio gli azuki.

Come preparare in casa i legumi
  • I legumi secchi sono più economici e mantengono al meglio le proprie proprietà.
  • Vanno lasciati in ammollo tutta la notte prima di poterli cuocere il giorno successivo.
  • TRUCCO: se temi gas intestinali, lascia in ammollo i legumi con 5 cm di Alga Kombu.
  • Se non digerisci facilmente i legumi, il modo migliore per assumerli è in purea (o vellutate). Puoi frullare anche un po’ di alga Kombo dentro la crema di lenticchie o fagioli, ecc.
  • I legumi devono cuocere in abbondante acqua e con un coperchio. L’ideale per cuocere i legumi è una pentola a pressione.
  • Aggiungi il sale solo a fine cottura, sennò rischi che il legume resti duro.
  • Combina i legumi con dei cereali (riso integrale, miglio, orzo, quinoa, ecc) al fine di ottenere un piatto completo
Il 2016 è l'anno internazionale dei legumi
Il 2016 è l’anno internazionale dei legumi – Combina i legumi con dei cereali al fine di ottenere un piatto completo
Idee e trucchi
  • Prepara un soffritto leggero di verdure e aggiungilo ai tuoi legumi preferiti: puoi ottenere dei buonissimi hamburger vegetali, crocchette, polpette…i tuoi ospiti gradiranno!
  • Prepara legumi per i due giorni successivi. A volte preparare i legumi può risultare un po’ lungo e complicato, soprattutto se non si ha molto tempo libero. Quindi ti consigliamo di bollirne una buona quantità da utilizzare anche nei giorni successivi per preparazioni differenti.
  • I germogli sono un’opzione favolosa! Puoi utilizzare i germogli di lenticchie, di soia, di erba medica… puoi usarli nell’insalata, in creme, zuppe, o nei succhi vegetali!

siQuri

Le spezie migliori da usare in cucinaSenza-titolo-2

Superfood:sai che cosa sono? Senza-titolo-1super-foods

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...